BENVENUTI da Virginia e Golem

BENVENUTI

Quando accogliamo qualcuno, che sia nello spazio della nostra casa o in quello della nostra vita, si tratta dell’incontro di due mondi e di una nuova avventura che comincia.

Mi trovo a scrivere queste righe in un periodo in cui – per una felice congiunzione temporale – ricorrono tre avvenimenti importanti.

1 – Il nuovo sito di Insieme per FBM è online: è quello che state leggendo, che racchiude simbolicamente in uno spazio virtuale l’immenso significato dell’impegno di molte persone per la “causa levriera” (vedi anche qui http://insiemeperfbm.org/la-causa/ ).

Iill blog, in questo spazio di informazione e sensibilizzazione, sarà il mezzo per condividere aggiornamenti sui progetti, sulle collaborazioni con altre realtà etiche e sociali del territorio dove operiamo, ma anche un momento di riflessione sulla vita quotidiana con i nostri cagnolini, su ciò che ogni giorno ci insegnano e ci fanno capire, di loro, ma soprattutto quello che permettono di scoprire di noi stessi.

Una volta al mese nel blog troverete anche una rubrica sull’utilizzo dei rimedi della floriterapia (Fiori di Bach e fiori Australiani del Bush) applicati in veterinaria, per i piccoli o grandi problemi emotivi dei nostri amici a quattro zampe.

2 – Un’altra “entrega” si è appena conclusa ieri.

L’Entrega è l’evento di consegna dei galgos adottati dalle famiglie in Italia.

Si tratta di un evento emozionante che coinvolge non solo gli adottanti ma anche tutti i volontari, le famiglie che hanno già fatto entrare uno o più galgos nella loro vita e tutti i nuovi amici che vogliono partecipare alla giornata per conoscere un po’ di più di questo nostro mondo levriero.

Il sabato dell’entrega rappresenta uno spartiacque nell’esistenza di ogni cane: è l’inizio di una nuova vita, per la seconda volta, perché la prima è avvenuta quando sono stati salvati dallo sfruttamento dei galgueros, entrando nella grande famiglia della Fundacion Benjamin Mehnert a Siviglia.

Durante l’entrega le protagoniste sono le emozioni, in tutte le loro sfumature: si ride di gioia o anche per sdrammatizzare la tensione, si piange per la commozione di incontrare lo sguardo del cane che stiamo aspettando, e perché si empatizza con tutto il dolore che queste anime hanno vissuto.

E poi si parla, ci si conosce, si fanno domande, si ricevono risposte, si trova un consiglio, ma soprattutto ci si scambiano sguardi grati, perché alla fine tutti sappiamo che siamo lì per dare e ricevere amore.

3 – In questo periodo, un anno fa, anche io ho dato il benvenuto in famiglia al mio galgo. È stato l’inizio di un’avventura affascinante che continua giorno dopo giorno e mi dona riflessioni importanti sul significato delle esperienze che facciamo insieme.

Adottare un galgo è permettere a un’anima nobile e sensibile di entrare timidamente nel tuo mondo e di stravolgerlo completamente, perché avere un levriero al tuo fianco può diventare una stupenda occasione per guardare il mondo da diverse prospettive.

Qui nel blog condividerò con voi alcune delle cose che ho imparato, grazie a lui.

Virginia C.

 

 

Share

1 Commento

  1. Anita

    Mi chiamo Anita siamo una Family composta a 3 umani 4 nani bianchi e 2 Galgo, solo 5 mesi fa ho incontrato Lady e ce ne siamo Innamorati! Bianca anche lei….era in stallo perché chi l’aveva scelta è adottata ci ha ripensato e riconsegnata all’associazione,un ulteriore abbandono per lei! Lady ha un Passato di paure che ogni giorno cerca di superare insieme a tutti noi. A questa ultima Entrega è arrivata Hope era già stata scelta per la nostra Famiglia da tempo, nessuno sceglieva lei perché Hope ex (Sandra)lei ci ha aspettati.Incontrarla è stato Meraviglioso è una bimba Splendida si è fidata e affidata subito a tutti noi e con i piccoli e’ stato subito Amore! Grazie a Gaston e Corrado e Barbara per averci sempre sostenuto e aver creduto in noi!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *